surf news - ritorna al sommario






SURFING ITALIA PROGRAMMAZIONE ATTIVITA' 2010


Pubblicato in data: 03 Jan 2010

Alle porte del 4° anno di attività agonistica con campionati in tutte le categoria (shortboard, longboard, body, skimboard) con montepremi di oltre 20.000 euro e molteplici altre attività di promozione culturali e ambientali, Surfing Italia ripropone tutte le attività anche per il 2010.

CAMPIONATO NAZIONALE SHORTBOARD TOP 44

Viste le problematiche riscontrare quest'anno nell'organizzazione di alcuni eventi

Visto il numero elevato di contest del 2009

Vista la stretta dipendenza dalle condizioni meteo sempre più imprevedibili

Vista la crisi economica generalizzata in tutti i settori che ha portato anche l'ASP a una riduzione di contest.

Considerate le varie problematiche nel reperire le giurie

Surfing Italia Decreta:

che il campionato top 44 2010 sarà disputato su un numero minore di eventi, in base alle richieste pervenute dai surf club ed in base alla loro effettiva esperienza di organizzazione gare di campionato.

NOVITA' 2010

Le tappe saranno seguite da uno staff SI appositamente composto che supporterà il surf club organizzatore a livello Contest Director e giuria.

Tale staff verrà annunciato prima dell'inizio dei campionati e sarà composto da:

1 contest director, 1 capo giudice e 3 giudici che si prenderanno la responsabilità di seguire gli eventi.

Il club organizzatore dovrà garantire solo 2 giudici per completare il pannello giuria. Tutte le spese giuria e contest director saranno a carico del surf club come negli anni precedenti.

Come negli anni passati tutta l'organizzazione della tappa sarà a cario del surf club organizzatore in piena autonomia.

Lo staff SI servirà da supporto e supervisione degli standard minimi di gara che per il 2010 rimangono invariati.
Il montepremi obbligatorio minimo per ogni contest passa da 2000 a 1400 euro per consentire al surf club il pagamento dei giudici e del contest director aggiuntivo, alleggerendo così gli oneri economici del surf club stesso.

LE 4 WILD CARD

Come gli anni passati SI avrà a disposizione 2 wild card che assegnerà a piacimento agli atleti più promettenti.

Le altre due saranno a disposizione del surf club organizzatore che potrà assegnarle a suo piacimento. Nel caso i contendenti delle WC siano più di 2 il surf club dovrà organizzare una sessione trials con batterie da 15 minuti che porterà i primi due atleti classificati ad entrare nel main event, tutto ciò a fronte di una maggiore trasparenza e per eliminare disguidi e pressioni varie sia a SI che al presidente del club organizzatore. I trials dovranno essere svolti in tempi brevi, per garantire il regolare svolgimento della tappa Top 44.

Tutte le altre regole di gara e organizzative rimangono invariate.

CAMPIONATI REGIONALI

La divisione delle zone per i campionati regionali rimarrà invariata per il 2010

Ogni zona potrà organizzare al massimo 3 tappe.

Al campionato regionale potranno partecipare gli atleti residenti nella stessa regione/area e regolarmente iscritti ad un surf club affiliato a SI.

Non sono ammesse wild card vista la partecipazione libera rispettando i requisiti del punto precedente.

Tutti i surf club che volessero organizzare una gara regionale dovranno esprimere tale intenzione inviando una mail a segreteria@surfingitalia.org.

Il club organizzatore dovrà garantire gli standard minimi di gara e firmerà un documento di responsabilità in tal senso con SI.

Tutte le altre regole di gara e organizzative rimangono invariate.

CAMPIONATO NAZIONALE ILT (ITALIAN LONGBOARD TOUR) OTTAVA EDIZIONE

Surfing Italia Decreta:

che il Campionato ILT 2010, per le stesse motivazioni riscontrate nel Campionato Top 44, sarà disputato su un numero minore di eventi, in base alle richieste pervenute dai surf club ed in base alla loro effettiva esperienza di organizzazione gare di campionato.

Novità 2010

Le tappe saranno seguite da uno staff SI appositamente composto che supporterà il surf club organizzatore a livello Contest Director e giuria.

Tale staff verrà annunciato prima dell'inizio dei campionati e sarà composto da:

1 contest director, 1 capo giudice e 3 giudici che si prenderanno la responsabilità di seguire gli eventi.

Il club organizzatore dovrà garantire solo 2 giudici per completare il pannello giuria. Tutte le spese giuria e contest director saranno a carico del surf club come negli anni precedenti.

Come negli anni passati tutta l'organizzazione della tappa sarà a carico del surf club organizzatore in piena autonomia.

Lo staff SI servirà da supporto e supervisione degli standard minimi di gara che per il 2010 rimangono invariati.
 Il montepremi nel Campionato Longboard, come negli anni passati, è a sola discrezione dei surf club organizzatori.

CAMPIONATO NAZIONALE BODYBOARD

Massimo 3 tappe sul territorio nazionale.

CAMPIONATO NAZIONALE SKIMBOARD

Massimo 3 tappe sul territorio nazionale.


CAMPIONATO NAZIONALE SUP novità

Dal 2010 parte il campionato nazionale di SUP (Stand Up Padule Board) con le regole sia per le gare “wave” sia per il “race”. Presto verranno pubblicate sul sito di Surfing Italia tutti i regolamenti e gli standard minimi di gara.

GIUDICI

Viste le problematiche riscontrate nel 2009

Visto la difficoltà di reperire giudici brevettati

Visto l'impegno sostenuto e la responsabilità assunta dai giudici durante ogni gara

S.I. ritiene giusto aumentare la diaria di ogni giudice (anche per adeguarci alle direttive internazionali) da 50 a 80 euro + spese sostenute per l'eventuale trasferta (vitto, alloggio e trasporti). Da 70 a 120 la diaria per il capo giudice + spese sostenute per l'eventuale trasferta (vitto, alloggio e trasporti).

REGOLAMENTI E CLASSIFICHE

L'assegnazione punti per le classifiche e il sistema di passaggio regionali-top 44 e viceversa rimarranno invariati.

SPECIAL EVENT – EVENTI SPECIALI SURFING ITALIA

Come per gli anni precedenti i club organizzatori di “eventi speciali”, ovvero di manifestazioni culturali e/o contest agonistici al di fuori dei campionati nazionali e regionali, avranno la possibilità di essere “omologati” con il patrocinio di Surfing Italia. Tale patrocinio consente al surf club di avere un supporto e una diffusione dell'evento tramite tutti i media partners di Surfing Italia.

AVVISO AI SURF CLUB

Tutti i surf club che volessero organizzare una gara o un evento speciale dovranno esprimere tale intenzione inviando una mail a segreteria@surfingitalia.org. Entro e non oltre il 10 Febbraio 2010, specificando:

nome del club:

nome del contest:

categoria:

spot:

waiting period:

Il club organizzatore dovrà inoltre essere affiliato a Surfing Italia entro il 10-02-2010 e dovrà garantire gli standard minimi di gara. Firmerà un documento di responsabilità in tal senso con SI.

Dopo la scadenza dei termini (10/02/2010) verranno decretati e diffusi tutti i calendarii ufficiali di tutti i campionati.

Surfing Italia sta lavorando per il bene pratica sportiva, a breve seguiranno altri comunicati.

Grazie a tutti

Surfing Italia





Fonte: www.surfingitalia.org




« Ritorna al sommario





Credits | Privacy/Disclaimer